Professor

Guido Coen Tirelli

Otorinolaringoiatra
Ear Nose and Throat specialist

Formazione:

- Laurea in MEDICINA E CHIRURGIA (La Sapienza) nel 1979 a Roma

- SPECIALIZZAZIONE in OTORINOLARINGOIATRIA e PATOLOGIA CERVICOFACCIALE presso La Sapienza (Roma) nel 1982

- SPECIALIZZAZIONE in AUDIOLOGIA presso l’Università di Napoli nel 1985


Attività professionali:

- Ufficiale Medico con incarico presso l’ospedale Militare di Roma in reparto di Otorinolaringoiatria nel 1980/81

- Assunto presso l’Azienda Trionfale Cassia (S.Filippo Neri) quale assistente il 1° settembre 1981, vincitore di concorso da Aiuto nel 1988 ed in servizio fino al 1° settembre 2001

- Dal 1° settembre 2001 al 7 aprile 2009 è Responsabile dell’Unità Operativa ORL dell’Ospedale S.Eugenio di Roma (ASL Roma C)

- Dal 1983 al 1994 ha ricoperto l’incarico di insegnante della materia ORL presso la Croce Rossa Italiana e dal 1984 al 1997 presso la scuola infermieri dell’Azienda Complesso Ospedaliero San Filippo Neri

- Dal 2001 al 2010 è stato titolare dell’insegnamento “Chirurgia del Collo” nella scuola di specializzazione in Chirurgia Generale dell’Università di Tor Vergata

- Dall’anno accademico 2006/2007 ricopre l’incarico di docente dell’insegnamento “Audiologia” presso il corso di laurea in Tecniche Audiometriche dell’Università “La Sapienza”

- Dal 1993 al 2001 ha ricoperto l’incarico di responsabile del modulo interdipartimentale Otoneurochirurgia presso il San Filippo Neri di Roma

- Dall’aprile del 2009 è Direttore dell’UOC di Otorinolaringoiatria dell’Ospedale S.Eugenio di Roma

- Ha eseguito circa 13000 interventi chirurgici nella specialità ORL

- Ha conseguito l’idoneità a Primario ospedaliero nel 1989

- E’ autore di circa 150 Lavori editi a stampa


Lingue:

- English

- Français

- Italiano

Seguiamo una politica di onorari moderati

Pratichiamo anche tariffe ridotte in caso di effettiva necessità del paziente. In cambio chiediamo la cortesia, se possibile, di saldare al momento della visita in quanto la gestione della contabilizzazione dei conti in sospeso occupa molto del tempo del nostro personale.

Per ora solo i Dottori Bacci, Bonfiglio, Bresciani, Bruno, Coen, De Arcangelis, Forte, Gaido, Giorgini, Groff, Leoni, Levenstein, Maccioni, Naumann, Perissé, Petretti, Pierce, Shashaj, Stainier, Verola, Vitelli e Zannoni possono accettare carte di credito e bancomat. Il nostro studio non fa parte del Servizio Sanitario Nazionale.

Per quelle compagnie con le quali non abbiamo convenzione diretta

Dovrete pagare alla segretaria e presentare la ricevuta alla vostra assicurazione; applichiamo invece la convenzione diretta con la Cigna, l'Allianz, la CISI, l'HTH/GeoBlue, Healix, SOS International (solo per studenti della Trinity College) e la GVA.

Siete pregati di ricordare di portare i moduli relativi al momento della visita, quando è più facile riempirli.

Trattamento dei pazienti negli organismi internazionali

Hanno una convenzione diretta con questa Compagnia Assicurativa solo i Dottori Bacci, Bonfiglio, Bresciani, Coen, D'Agata, De Arcangelis, Gaido, Gestraud, Groff, Leoni, Levenstein, Maccioni, Shashaj, Stainier, Verola, Vitelli e Zannoni.

La convenzione diretta comprende sia la visita medica che, con poche eccezioni, tutte le altre prestazioni extra effettuate durante la visita (iniezioni, ECG, Pap test, spirometria, crioterapia, ecc.). L'assicurazione rimborserà l'80% dell'onorario totale direttamente ai medici. Se, per esempio, lavorate alla FAO e portate la figlia dalla dott.ssa Levenstein per una visita di controllo ed un tampone per lo streptococco, l'onorario sarebbe di € 90,00 per la visita e di € 20,00 per il test, per un totale di € 110,00. Pagherete solo il 20% di €110,00 (€ 22,00) e l'Allianz salderà il resto direttamente alla dott.ssa Stainier. In questo caso, vi daremo una copia della ricevuta solo nel caso abbiate un'ulteriore copertura anche per quel 20%.

Francesco Petretti, Livio Antinucci e i Dottori Banella, Bergamaschi, Bruno, Forte, Giorgini, Luti, Naumann, Perissé, Pierce e Stein non sono inclusi nella convenzione diretta; i loro pazienti dovranno quindi saldare l'intero onorario e richiedere il rimborso alla compagnia assicurativa.